ULTIMI GIORNI DISPONIBILI PER CANDIDARSI!!!

 

Sono state rese note le date in cui si svolgeranno i colloqui di selezione DEI CANDATI:

 

per il progetto “Dialoghi in corso” (vedi sotto):

VENERDI’ 19 OTTOBRE 2018, DALLE ORE 9 ALLE ORE 17

presso Legacoop Lombardia, Viale Jenner 17, Milano 

 

per i progetti “Insieme attraverso la soglia” e “Righe fra le rughe” (vedi sotto):

MERCOLEDI’ 17 OTTOBRE 2018, ALLE ORE 9

presso Legacoop Piemonte – Sede di Biella, Strada Campagnè 7/a, Biella 

Legacoop Biella, Strada Campagnè 7/a, il giorno 17 ottobre 2018 alle ore 9.00

 

Fino a venerdì 28 settembre 2018 è possibile candidarsi per svolgere il Servizio Civile presso alcune fra le strutture socio-assistenziali della Cooperativa Sociale Anteo sia in Piemonte sia in Lombardia.

Ragazzi e ragazze con un’età compresa tra i 18 e i 28 anni e in possesso dei requisiti sotto dettagliati possono presentare la propria domanda per partecipare alla selezione dei Volontari in relazione a tre progetti, che verranno realizzati in due differenti aree di assistenza: psichiatria e assistenza anziani.

“Insieme attraverso la soglia”

Impegnerà giovani volontari presso i seguenti Servizi psichiatrici gestiti da Anteo:

Casa Pratoverde – Via Dante Alighieri 41, Vigliano Biellese

Casa Gibì – Via G. B. Costanzo 22, Biella

Villa Aglietta – Via Oropa 605, Biella

Villa Margherita – Via Graglia 19, Mongrando

Centro Diurno Villa Pramaggiore – Str. Campagnè 7/a, Biella

Sede Centrale Stabile Ex Sassone – Via F. Piacenza 11, Biella

La finalità generale del progetto consiste nel promuovere e incentivare azioni volte a favorire il reinserimento sociale di persone che a causa di patologie psichiatriche vedono ridotte le loro abilità e autonomie, costruendo insieme a loro un ambiente capace di favorire lo sviluppo di condizioni per una qualità della vita e una progettualità individuale soddisfacenti. Di fatto, si tratta di potenziare una rete di relazioni e attività che diano stimoli, risveglino curiosità, attivino esperienze in grado di dare fiducia alla persona e incrementare la sensazione di “ritorno alla normalità”.

Il progetto prevede la figura del volontario come “elemento di tramite”, in collaborazione con le figure professionali dell’équipe multidisciplinare, per proseguire e arricchire il processo di autonomia della persona con problematiche psico-sociali.

 

“Righe fra le rughe”

Impegnerà giovani volontari presso le seguenti Strutture per Anziani gestite da Anteo:

Istituto Belletti Bona – Via Belletti Bona, 20, 13900 Biella (BI)

Residenza Adele Mora e Cerruti Sola Eugenio – Via Mondalforno Inferiore, 4, 13831 Mezzana Mortigliengo – fr. Mondalforno (BI)

Fondazione Beraud – Via Gattinara, 8, 13040 Rovasenda (VC)

Soggiorno Favaro – Via Olivieri, 6, 13900 Favaro (BI)

Casa di Riposo Pozzo Ametis – Via Pozzo Ametis, 4, 13898 Occhieppo Superiore (BI)

Residenza per anziani Clelia e Florindo Comotto – Via Alfonso Lamarmora, 39, 13856 Vigliano Biellese (BI)

L’obiettivo generale del progetto è quello di valorizzare le “storie” individuali, vale a dire le esperienze di vita degli anziani inseriti nelle strutture attraverso il confronto intergenerazionale e il coinvolgimento del contesto territoriale di riferimento: in questo senso, fra le rughe dei volti delle strutture sedi del progetto si potranno leggere righe e righe di storie di vita intense e ricche di valore, sia per chi le racconta sia per chi le ascolta e le accoglie. Tutto ciò è teso a confluire verso una migliore qualità di vita degli Ospiti all’interno delle strutture residenziali.

 

 

“Dialoghi in corso”

Impegnerà giovani volontari presso la seguente Struttura per Anziani gestita da Anteo:

RSA Pindaro

Via Pindaro 44, Milano (MI)

L’obiettivo generale del progetto è quello di valorizzare le esperienze di vita degli anziani inseriti in struttura per incrementare la loro qualità di vita. L’anziano inserito in casa di riposo, infatti, è spesso soggetto a vissuti di inadeguatezza e inutilità; tale condizione emotiva e psicologica rischia di mettere in ombra, in primo luogo proprio a livello di autopercezione, il bagaglio esperienziale del quale è portatore e che può rivelarsi un’importante risorsa per la collettività tutta.

L’attenzione del progetto è rivolta principalmente all’aspetto sociale della “problematica anziano”, proponendo una serie di azioni mirate ad assicurare prestazioni sociali che facilitino la persona anziana nella sua vita pratica e di relazione nonostante il sopraggiungere dell’età avanzata e delle problematiche ad esse connesse.

La solitudine che spaventa maggiormente l’anziano non è quella legata al fatto di vivere soli, quanto all’idea di sentirsi trascurati e cadere nell’auto-isolamento, situazioni facilmente somatizzabili che rappresentano una delle cause di maggiore vulnerabilità per l’insorgere di nuove, e spesso più gravi, patologie.

Vivere in un ambiente attivo e dinamico, integrato con il territorio rende più tranquilli e più sereni.

 

Perché il Servizio civile?

Il Servizio civile è impegnarsi in un progetto finalizzato alla difesa, non armata e nonviolenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, con azioni per le comunità e per il territorio.

Il Servizio civile nasceva nel 1972 come diritto all’obiezione di coscienza al servizio militare; era quindi alternativo alla leva e in quanto tale obbligatorio. Quasi trent’anni dopo, con la legge 64 del  6 marzo 2001, veniva istituito il Servizio civile nazionale su base volontaria, aperto anche alle donne.

Nel 2005 viene sospeso il servizio di leva obbligatorio, mentre prosegue il percorso di crescita del Servizio civile su base volontaria.

Nel 2017, con il decreto legislativo n. 40, il Servizio civile da nazionale diventa universale, con l’obiettivo di renderlo un’esperienza aperta a tutti i giovani che desiderano farla.

L’esperienza del Servizio Civile offre preziose occasioni di confronto, di esperienza umana e crescita professionale, attraverso il coinvolgimento in progettualità attuate con persone che, per diversi motivi, hanno necessità di supporto affettivo-emozionale sia per svolgere attività specifiche, sia per riuscire ad esprimere al meglio la propria personalità.

Caratteristiche del Servizio Civile

  • Durata: 12 mesi.
  • Orario: l’impegno richiesto è di un monte ore annuale complessivo di 1.400 ore.
  • Rimborso spese: è previsto un rimborso di 433,80 euro nette mensili.

Chi si può candidare

Sei una ragazza o un ragazzo tra i 18 e i 28 anni compiuti? Puoi partecipare al Servizio civile se:

  • sei cittadino italiano/ cittadino degli altri paesi della UE/ cittadino non comunitario regolarmente soggiornante in Italia
  • non hai riportato condanna in Italia o all’estero, anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

 

Come candidarsi

La documentazione da consegnare è la seguente:

  • Allegato 3 compilato in ogni parte e firmato scaricabile qui;
  • Allegato 4 compilato in ogni parte e firmato scaricabile qui;
  • Allegato 5 compilato in ogni parte e firmato scaricabile qui;
  • copia della carta d’identità o patente in corso di validità.

 

IMPORTANTE: NON inviare alcuna documentazione presso le sedi di servizio sopra indicate! Leggere di seguito le indicazioni per la candidatura.

 

Per candidarsi per i progetti “Righe fra le rughe” o “Insieme attraverso la soglia”

La documentazione deve essere compilata, firmata e consegnata presso la sede Legacoop Piemonte, Via Livorno 49, 10144 Torino ENTRO E NON OLTRE VENERDÌ 28 SETTEMBRE 2018 secondo una delle seguenti modalità:

  • con Posta Elettronica Certificata (legacoop@pec.legacoop–piemonte.org), unicamente da un indirizzo PEC personale, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
  • a mezzo “raccomandata A/R” alla sede Legacoop Piemonte;
  • consegnate a mano presso la sede Legacoop Piemonte: in questo caso, la consegna dovrà avvenire ENTRO E NON OLTRE LE ORE 18:00 DI VENERDÌ 28 SETTEMBRE 2018.

 

Per candidarsi per il progetto “Dialoghi in corso”

La documentazione deve essere compilata, firmata e consegnata presso la sede Legacoop Lombardia, Viale Jenner 17, 20159 Milano, ENTRO E NON OLTRE VENERDÌ 28 SETTEMBRE 2018  secondo una delle seguenti modalità:

  • con Posta Elettronica Certificata (legacooplombardia@legalmail.it), unicamente da un indirizzo PEC personale, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
  • a mezzo “raccomandata A/R” alla sede Legacoop Lombardia;
  • consegnate a mano presso la sede Legacoop Lombardia: : in questo caso, la consegna dovrà avvenire ENTRO E NON OLTRE LE ORE 18:00 DI VENERDÌ 28 SETTEMBRE 2018.

 

 

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando, pena l’esclusione.

Il fac-simile della domanda è disponibile anche presso le sedi Legacoop, Informagiovani Biella e Cossato e presso la nostra Cooperativa.

 

Per informazioni:

Anteo Cooperativa Sociale Onlus

Via Felice Piacenza n. 11, Biella

tel. 015.813401; e-mail: formazione@ecosociale.it

Referente Progetti: Cristina Gertosio (cell. 348 54 10 662)

 

 

Link utili

http://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/

http://www.serviziocivile.gov.it

http://serviziocivile.ekoes.it

http://www.legacoop-piemonte.coop

http://www.legacooplombardia.it