BANDO 2017

Fino a lunedì 26 giugno 2017 è possibile candidarsi per svolgere il Servizio Civile presso alcune fra le strutture socio-assistenziali della Cooperativa Sociale Anteo.

Ragazzi e ragazze con un’età compresa tra i 18 e i 28 anni e in possesso dei requisiti sotto dettagliati possono presentare la propria domanda per partecipare alla selezione dei Volontari in relazione a due progetti, che verranno realizzati in due differenti aree di assistenza.

“Il mio posto al sole”

Impegnerà giovani volontari presso i seguenti Servizi psichiatrici gestiti da Anteo:

  • Centro Diurno, Biella
  • Comunità Alloggio “Casa Gi.Bì”, Biella
  • Comunità Protetta “Casa Pratoverde”, Vigliano Biellese (BI)
  • Gruppo Appartamento Alta Protezione “Villa Aglietta”, Favaro (BI)
  • Gruppo Appartamento “Villa Margherita” Mongrando (BI)

La finalità del progetto è promuovere e incentivare azioni volte a favorire il reinserimento sociale di persone che a causa di patologie psichiatriche vedono ridotte le proprie abilità e autonomie, creando intorno a loro un ambiente capace di favorire il loro sviluppo globale. Si tratta di potenziare una rete di relazioni e attività che offrano stimoli, risveglino curiosità, attivino esperienze in grado di dare fiducia alla persona.

Il progetto prevede la figura del volontario come “elemento di tramite”, in collaborazione con le figure professionali dell’équipe multidisciplinare, per proseguire e arricchire il processo di autonomia della persona con problematiche psico-sociali.

“NON siamo soli”

Impegnerà giovani volontari presso le seguenti Strutture per Anziani gestite da Anteo:

  • Soggiorno Anziani Favaro Biella
  • Istituto Belletti Bona, Biella

L’obiettivo generale del progetto è quello di valorizzare le esperienze di vita degli anziani inseriti nelle strutture sedi attuative del progetto stesso, attraverso il confronto intergenerazionale e il coinvolgimento del contesto territoriale di riferimento. La natura del progetto è innovativa sia perché intende coinvolgere i giovani del servizio civile in un’attività di notevole valenza sociale, sia perché è finalizzata a sviluppare una nuova cultura “dell’anziano” e una promozione della relazione all’interno di strutture residenziali in costante interazione con l’esterno.

Perché il Servizio civile?

Il Servizio Civile Volontario, istituito con la legge 6 marzo 2001 n° 64, è un’opportunità unica di dedicare un anno della propria vita ad attività con fini sociali a favore delle fasce più deboli della società. Rappresenta un’esperienza di ampliamento delle proprie conoscenze che potranno essere spese nel corso della vita lavorativa; svolgere il Servizio civile volontario può consentire anche di dare valore all’esperienza compiuta presso le realtà che già operano nei propri specifici territori di riferimento (cooperative sociali, scuole, istituzioni…), che riconoscono un elemento di interesse aggiuntivo in capo ai giovani che abbiano svolto esperienze di volontariato e Servizio civile.

L’esperienza del Servizio Civile offre preziose occasioni di confronto, di esperienza umana e crescita professionale, attraverso il coinvolgimento in progettualità attuate con persone che, per diversi motivi, hanno necessità di supporto affettivo-emozionale sia per svolgere attività specifiche, sia per riuscire ad esprimere al meglio la propria personalità.

Caratteristiche del Servizio Civile Volontario

  • Durata: 12 mesi.
  • Orario: l’impegno richiesto è di un monte ore annuale complessivo di 1.400 ore.
  • Rimborso spese: è previsto un rimborso di 433,80 euro nette mensili.

Chi si può candidare

Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° e non superato il 28° anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadini italiani;
  • cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
  • cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Come candidarsi

La documentazione da consegnare è la seguente:

  • Allegato 2 compilato in ogni parte e firmato scaricabile qui;
  • Allegato 3 compilato in ogni parte e firmato scaricabile qui;
  • copia della carta d’identità o patente in corso di validità;
  • copia della tessera sanitaria in corso di validità;
  • curriculum vitae firmato e con data, completo con dichiarazione;
  • eventuale copia della licenza media/diploma, attestati di partecipazione a corsi.

La documentazione deve essere compilata, firmata e consegnata presso la sede Legacoop Piemonte, via Livorno 49, 10144 Torino ENTRO E NON OLTRE LE ORE 14:00 DI LUNEDÌ 26 GIUGNO 2017 secondo una delle seguenti modalità:

  • con Posta Elettronica Certificata (legacoop@pec.legacoop–piemonte.org), unicamente da un indirizzo PEC personale, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
  • a mezzo “raccomandata A/R” alla sede Legacoop Piemonte;
  • consegnate a mano presso la sede Legacoop Piemonte.

Il fac-simile della domanda è disponibile presso le sedi Legacoop, Informagiovani e presso la nostra Cooperativa.

 

Per informazioni:

Anteo Cooperativa Sociale Onlus

Via Felice Piacenza n. 11, Biella

tel. 015.813401; e-mail: formazione@ecosociale.it

Referente Progetti: Denis Richarme (cell. 348.5480936)

 

Legacoop

Via Livorno 49, Torino

tel. 011.5187169; fax 011.5178975; e-mail: serviziocivile@legacoop-piemonte.coop

 

 

Link utili

http://www.anteocoop.it

http://serviziocivile.ekoes.it

http://www.serviziocivile.gov.it

http://www.legacoop-piemonte.coop